Linfonodi

Dizionario di patologia

Cos'è un linfonodo?

I linfonodi sono piccoli organi, situati in varie parti del corpo. Sono collegati al corpo e tra loro da piccoli canali chiamati linfatici che contengono fluido. I linfonodi fanno parte del sistema immunitario e la loro funzione primaria è quella di "campionare" i fluidi che circolano nel corpo per rilevare cambiamenti come infezioni, lesioni o cancro. La persona media ha centinaia o addirittura migliaia di linfonodi, anche se la maggior parte delle persone non ne vedrà o sentirà mai uno a meno che non si ingrossi.

Linfonodo

Perché l'esame dei linfonodi è importante in un rapporto sul cancro?

Le cellule tumorali possono diffondersi da un tumore ai linfonodi attraverso piccoli vasi chiamati vasi linfatici. Per questo motivo, i linfonodi vengono comunemente rimossi ed esaminati al microscopio per cercare le cellule tumorali. Il movimento delle cellule tumorali dal tumore ad un'altra parte del corpo come un linfonodo è chiamato a metastasi.

Le cellule tumorali in genere si diffondono prima ai linfonodi vicini al tumore, sebbene possano essere coinvolti anche linfonodi lontani dal tumore. Per questo motivo i primi linfonodi rimossi sono solitamente vicini al tumore. I linfonodi più lontani dal tumore vengono in genere rimossi solo se sono ingranditi e vi è un alto sospetto clinico che possano esserci cellule tumorali nel linfonodo.

Se i linfonodi sono stati rimossi dal tuo corpo, saranno esaminati al microscopio da un patologo e i risultati di questo esame saranno descritti nel tuo referto. La maggior parte dei rapporti includerà il numero totale di linfonodi esaminati, dove sono stati trovati i linfonodi nel corpo e il numero (se presente) che contiene cellule tumorali. Se le cellule tumorali sono state osservate in un linfonodo, verranno incluse anche le dimensioni del gruppo più numeroso di cellule tumorali (spesso descritto come "focus" o "deposito").

L'esame dei linfonodi è importante per due motivi. In primo luogo, queste informazioni vengono utilizzate per determinare lo stadio patologico nodale (pN). In secondo luogo, trovare cellule tumorali in un linfonodo aumenta il rischio che in futuro le cellule tumorali si trovino in altre parti del corpo. Di conseguenza, il medico utilizzerà queste informazioni per decidere se è necessario un trattamento aggiuntivo come chemioterapia, radioterapia o immunoterapia.

Cosa significa se un linfonodo è descritto come positivo?

I patologi usano spesso il termine "positivo" per descrivere un linfonodo che contiene cellule tumorali. Ad esempio, un linfonodo che contiene cellule tumorali può essere definito "positivo per tumore maligno" o "positivo per carcinoma metastatico".

Cosa significa se un linfonodo è descritto come negativo?

I patologi usano spesso il termine "negativo" per descrivere un linfonodo che non contiene cellule tumorali. Ad esempio, un linfonodo che non contiene cellule tumorali può essere definito “negativo per malignità” o “negativo per carcinoma metastatico”.

A+ A A-