Mastociti

Il team del dizionario di patologia
21 Marzo 2023


Cosa sono i mastociti?

I mastociti sono un tipo di globuli bianchi (WBC) che sono coinvolti nella risposta immunitaria del corpo. I mastociti sono simili nell'aspetto a basofili, con entrambi i tipi di cellule contenenti grandi granuli nella loro citoplasma (corpo della cellula), ma originano da diverse linee cellulari e si possono trovare in punti diversi del corpo.

Cosa fanno i mastociti?

I mastociti svolgono un ruolo fondamentale nella difesa dell'organismo contro i parassiti e nelle reazioni allergiche. Quando attivati ​​da vari fattori scatenanti, come allergeni, agenti patogeni o lesioni fisiche, i mastociti rilasciano una gamma di potenti mediatori, tra cui istamina, proteasi, citochine e chemochine, nei tessuti circostanti.

L'istamina è un potente vasodilatatore che aumenta il flusso sanguigno e la permeabilità nei tessuti circostanti, consentendo alle cellule immunitarie e ad altre molecole di accedere al sito di infezione o infiammazione. L'istamina può anche causare i sintomi caratteristici di una reazione allergica, come prurito, gonfiore e broncocostrizione.

I mastociti svolgono anche un ruolo nel reclutamento e nell'attivazione di altre cellule immunitarie, come eosinofili ed Cellule T, al sito di infiammazione. Inoltre, sono stati implicati nella regolazione dell'angiogenesi (la formazione di nuovi vasi sanguigni), nella riparazione dei tessuti e persino nel mantenimento dell'omeostasi.

Dove si trovano normalmente i mastociti?

I mastociti sono ampiamente distribuiti nel corpo, soprattutto nei tessuti che entrano in contatto con l'ambiente esterno, come la pelle, il tratto respiratorio e digerente.

Quali malattie sono associate ai mastociti?

Mentre i mastociti sono importanti per la risposta immunitaria del corpo, la loro attivazione può anche contribuire allo sviluppo di varie malattie, come allergie, asma, malattie infiammatorie intestinali e malattie autoimmuni.

A+ A A-