Dizionario di patologia

Tumore

Che cos'è un tumore?

Un tumore è una crescita anormale costituita da cellule che spingono via il tessuto normale circostante man mano che cresce. Non significa la stessa cosa del cancro. Un tumore può essere sia benigno (non canceroso) o maligno (un cancro).

Il comportamento di un tumore dipende dalla sua posizione nel corpo, dalle cellule che lo compongono e dal fatto che sia benigno o maligno.

Alcuni tumori benigni possono crescere fino a diventare molto grandi. Tuttavia, la maggior parte non è in grado di diffondersi in altre parti del corpo. Al contrario, i tumori maligni hanno la capacità di diffondersi nei tessuti circostanti o in altre parti del corpo.

In che modo i patologi decidono se un tumore è benigno o maligno?

Uno dei ruoli più importanti che un patologo svolge nella tua assistenza medica è determinare se un tumore è benigno or maligno. Esaminando il tessuto del tumore al microscopio, i patologi possono distinguere in modo affidabile la differenza tra benigno e maligno nella maggior parte delle circostanze.

Le caratteristiche che sono comunemente osservate nei tumori maligni ma non nei tumori benigni includono:

  • Invasione - Invasione è una parola usata dai patologi per descrivere la diffusione delle cellule tumorali nel tessuto normale circostante.
  • Invasione perineurale – Invasione perineurale significa che le cellule tumorali si sono attaccate a un nervo all'interno o vicino al tumore.
  • Invasione linfovascolare – Invasione linfovascolare è la diffusione delle cellule tumorali nei vasi sanguigni o piccoli vasi chiamati vasi linfatici. Una volta che le cellule tumorali entrano in un vaso sanguigno o linfatico, possono diffondersi in altre parti del corpo.
  • metastasi – metastasi descrive la diffusione delle cellule tumorali in altre parti del corpo. Le posizioni comuni per le metastasi includono i linfonodi, il fegato, i polmoni e le ossa.
Altre parole simili a tumore

Il tumore è spesso usato in modo intercambiabile con neoplasma or massa.

A+ A A-